Ragion di Stato, streaming video seconda ed ultima puntata del 13 gennaio 2015

0

Ragion di Stato puntata 13 gennaio 2015

Questa sera, martedì 13 gennaio 2015, su RAI Uno va in onda la seconda ed ultima puntata di Ragion di Stato, la mini-fiction con protagonista Luca Argentero. Nel primo episodio, abbiamo assistito al rapimento di Fontana e al tentativo di fuga di Rania. Il piano per liberare colonnello è fallito, il capitano Rosso e Fontana sono stati sorpresi da un bombardamento proprio nelle fasi cruciali della missione. Entrambi potrebbero essere morti. Qui sotto potete leggere la trama della puntata di oggi; domani mattina, ad integrazione dell’articolo, inseriremo anche il link per lo streaming grazie a Rai.tv

Ragion di Stato seconda ed ultima puntata del 13 gennaio 2015

Il tentativo di liberare Fontana è fallito e i due agenti italiani sono dichiarati ufficialmente morti. Massa intuisce che l’intervento delle forze americane non può essere frutto del caso; all’interno della sua squadra deve per forza nascondersi una talpa. Si tratta, in effetti, del vice Ranieri, che trama alle sue spalle insieme alla Cia. La spia, però, ignora che Rosso non è affatto morto, l’unico a saperlo è Massa, che gli propone un accordo: se accetterà di lavorare sotto copertura, all’insaputa dei Servizi, potrà mettersi in contatto con Rania e salvarla. Nel frattempo, Massa convince Rania a spiare suo marito. Si sospetta che Rashid, infatti, stia organizzando un attentato. L’uomo però la scopre, ma invece che ucciderla, decide di sfruttarla per depistare gli italiani. Rashid, però, ha sottovalutato l’intelligenza di sua moglie. E così, anche grazie alle eccezionali capacità di Rosso, l’attentato viene sventato. La giustizia sembra aver trionfato, ora Rania e Rosso possono vivere la loro storia d’amore alla luce del sole, ma prima i due dovranno accettare scomodi compromessi, perchè in certi casi la “Ragion di Stato” deve sempre prevalere.

LASCIA UN COMMENTO