Victor Ros: streaming video quarta puntata del 13/01/2015 “Angeli e demoni”

0

Victor Ros quarta puntata

Questa sera su Rete 4 si rinnova l’appuntamento con Victor Ros. La fiction spagnola non è ancora riuscita a farsi apprezzare dai telespettatori. I dati auditel sono in calo e per la quarta puntata in onda stasera, martedì 13 gennaio 2015, difficile ipotizzare un inversione del trend, considerata anche l’agguerritissima concorrenza: l’ultimo capitolo della Saga di Twilight Breaking Dawn, la seconda puntatadella fiction Ragion di Stato, Ballarò e persino la Coppa Italia. Non è stata neppure sufficiente la presenza nel cast di Megan Montaner, che farà parte della fiction ancora per due episodi, prima che il suo personaggio abbandoni la scena. Qui sotto potete leggere la trama (anche in versione video dal nostro canale di YouTube). Domani mattina, ad integrazione dell’articolo, anche il link per lo streaming grazie a Video Mediaset. RIVEDI LA PUNTATA.

Victor Ros quarta puntata del 13 gennaio 2015: “Angeli e demoni”

Victor Ros è chiamato ad una decisione assai complicata, Lola o Clara, quale donna desidera avere al suo fianco? Sono entrambe molto belle e il loro fascino non lascia insensibile il poliziotto. La conturbate Lola suscita nell’ispettore una forte attrazione fisica, mentre con Clara vi è un’affinità mentale più evidente. Questo dubbio amletico accompagnerà Victor, presumibilmente, sino alla fine della fiction; per scoprire la sua scelta dovremo attendere ancora due settimane, dunque. Lola, nel frattempo, trova un biglietto di Emilia, la figlia di Blasquez, indirizzato a Victor: ne scaturisce una scenata di gelosia da parte della ragazza.

Ma Victor è anche impegnato in un nuovo caso. Il poliziotto è chiamato ad occuparsi del rapimento di Eugenio Borras, il titolare di una grande industria che lavora nel settore bellico. Inizialmente Victor sospetta che si tratti di un sequestro a fine di estorsione, ma successivamente scopre che i responsabili potrebbero addirittura essere i suoi famigliari. Borras, infatti, si preparava a fuggire con una prostituta ed un transessuale.

Carballo, nel frattempo, è stato incaricato da Buendia di tenere d’occhio Victor; si teme, infatti, che i ribelli asturiani vogliano farlo fuori. Il poliziotto non gradisce questa sorveglianza, ma quando Julian, il figlio di Lastres, tenta di ucciderlo, tocca proprio a Carballo salvare la vita al suo collega.

LASCIA UN COMMENTO