Tiki Taka, anticipazioni e streaming video puntata del 26 gennaio 2015

0

Tiki Taka puntata 26 gennaio 2015Puntata ricca di ospiti ed argomenti in primo piano quella che ci attende questa sera, lunedì 26 gennaio 2015, a partire dalle 23.20 su Italia Uno, con Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco, il programma di approfondimento sportivo condotto da Pierluigi Pardo, con la partecipazione di Melissa Satta. Qui sotto trovate le anticipazioni e della serata, domani mattina, ad integrazione dell’articolo, inseriremo anche il link per rivedere la puntata in streaming. RIVEDI LA PUNTATA.

Tiki Taka anticipazioni puntata del 26 gennaio 2015

La crisi delle milanesi, l’allungo della Juventus, la pareggite che sembra aver colpito la Roma e la sfida tra Napoli e Genoa, argomenti temi caldi della puntata di Tiki Taka di questa sera. Milan ed Inter escono nuovamente sconfitte e col morale sotto i tacchi. Stanno peggio probabilmente i rossoneri, allo sbando e ancora una volta alla prese col tormentone allenatore. Inzaghi si gioca tutto nella sfida contro la Lazio in Coppa Italia, ma dopo la lezione di calcio appena subita, l’impresa si rivela assai ardua. L’Inter il cambio in panchina lo ha già effettuato, è stata protagonista del mercato di riparazione, eppure i risultati tardano ad arrivare. Proclami a parte, l’unico dato certo è che, per ora, Roberto Mancini ha fatto peggio di Walter Mazzarri. Ma in studio verrà dato ampio spazio al posticipo tra Napoli e Genoa con collegamenti ed interviste post partita. Al vertice la Juventus viaggia col vento in poppa grazie ad un super Pogba. La Roma, invece, sembra essere afflitta dalla pareggite ed ora che si ritrova a meno sette dalla capolista, il sogno scudetto è più lontano.

Tiki Taka ospiti puntata 26 gennaio 2015

In studio, ad animare il dibattito, oltre alle presenze fisse Melissa Satta e Francesca Barra: Elenoire Casalegno, Giampiero Mughini, Giuseppe Cruciani, Hernan Crespo, Claudio Lotito, Raffaele Auriemma, Claudio Telese, Emiliano Moretti e Paolo Brosio.

LASCIA UN COMMENTO