Sanremo 2015 | Terza serata: Nek miglior cover | Luca e Paolo e Massimo Ferrero Show

0

Sanremo 2015 Massimo Ferrero

Anche la terza puntata di Sanremo 2015 è stata consegnata agli archivi. Come vi raccontavamo poco fa, la serata è stata interamente dedicata alle cover e alla fine il più bravo, premiato dal televoto e dai giornalisti in sala stampa, è stato Nek con il brano “Se telefonando”. Gli artisti in gara, giovani e big, hanno reso omaggio ai grandi della musica italiana. Una piccola maratona, conclusasi ben oltre l’una di notte. Arisa, in precarie condizioni a causa di una brutta caduta dalle scale, il vulcanico Presidente della Sampdoria Massimo Ferrero e il duo comico Luca e Paolo hanno movimentato una serata oggettivamente troppo lunga e a tratti anche noiosa.

Sorvolando sull’intervento registrato di Samantha Cristoforetti dallo spazio, Il più simpatico di tutti si è rivelato Massimo Ferrero. Ha monopolizzato l’attenzione e preso il sopravvento sul conduttore, rivelandosi anche una perfetta spalla, reggendo il palco da mattatore consumato. Ferrero, che con il suo ingresso nel mondo del calcio, ha regalato una nota di colore e folklore ad un ambiente che si prende sempre troppo sul serio, si è detto orgoglioso del soprannome Viperetta ed ha regalato a Carlo Conti una maglietta celebrativa della Sampdoria con scritto: Conti = Tv.

Luca e Paolo nozze gay Sanremo

Il secondo sketch di Luca e Paolo sulle nozze gay, intervento a metà tra satira e denuncia sociale, ha regalato, attraverso un dialogo serrato e intelligentemente divertente, diversi spunti di riflessione e chiavi di lettura. Tentativo di normalizzare le unioni gay, o disintegrare l’istituzione del matrimonio? Chissà cosa ne avranno pensato le associazioni cattoliche, sempre in agguato, specie su RAI Uno, anche a notte fonda.

LASCIA UN COMMENTO