Sfida al cielo – La Narcotici 2: streaming video prima puntata del 23 febbraio 2015

0

Sfida al cielo La narcotici 2

Su RAI Uno ieri sera, lunedì 23 febbraio 2015, è andata in onda la prima puntata di Sfida al cielo – La Narcotici 2. Daniele viene ucciso in un attentato della malavita romana, Daria prende il suo posto con un solo obiettivo: arrestare che ha ucciso suo marito. Qui sotto trovate in riassunto, nel corso della mattinata inseriremo anche il video in streaming della puntata integrale.

La Blue Ice, una nuova droga sintetica, ha invaso le strade di Roma. La Capitale è teatro di una guerra tra bande, quella storica di Ivano Consanti (Stefano Dionisi), che dal carcere continua a dettare legge e una nuova banda emergente. La squadra Narcotici è sempre in prima linea. Daniele Piazza (Gedeon Burkhard), e sua moglie Daria Lucente (Raffaella Rea) lottano fianco a fianco contro la malavita capitolina. I due convincono un narcotrafficante a collaborare, ma prima che l’uomo possa cominciare a parlare, un’autobomba uccide lui e Daniele. Il comando passa a Daria, determinata a far giustizia in nome di suo marito.

Sara (Laura Glavan), sconvolta per quanto successo a suo padre Daniele, decide di lasciare Marco (Giulio Cristini), pure lui poliziotto. Nel frattempo, una benestante famiglia romana vive una tragedia. La sedicenne Arianna (Valentina Bellè), scopre che suo padre fa uso di stupefacenti e frugando nelle sue cose, trova un telefono cellulare che accede solo per un istante. Il tempo è sufficiente per permettere ai poliziotti di catturare il segnale e individuare la loro abitazione. La scoperta è scioccante perchè Eugenio Carrocci (Bruno Armando), padre di Arianna e stimato cardiologo, è il proprietario del cellulare che ha innescato la bomba che ha ucciso Daniele.

Il medico viene arrestato e successivamente rimesso in libertà in cambio della sua collaborazione. Daria convince i dottore a chiamare il capo della banda per fissare un appuntamento, ma quella telefonata si rivela fatale, perchè il cardiologo, pur di salvare la sua famiglia dalle minacce del misterioso capo banda, decide di uccidersi senza raccontare nient’altro alla polizia.

Ivano Consanti, nel frattempo, riceve una visita in carcere. Si tratta di un intermediario della banda avversaria che gli offre un patto, insinuando che Manolo, il braccio destro di Consanti, potrebbe tradirlo, accettando le loro lusinghe. Infuriato, Ivano rifiuta la proposta e promette che molto altro sangue presto scorrerà per le strade della capitale.

loading...

LASCIA UN COMMENTO