Striscia: come viene prodotto il paté de foie gras: Edoardo Stoppa

2

Striscia patè d'ocaEdoardo Stoppa si è recato in Spagna per parlarci di paté di fegato d’oca. Il paté de foie gras viene venduto il tutto il mondo, Italia compresa. La produzione di questo prodotto, però, è talmente traumatica da aver indotto molti paesi a vietarlo. Il procedimento per ottenere il fegato grasso è tutt’altro che naturale. CLICCA QUI per rivedere il servizio integrale andato in onda ieri sera, mercoledì 25 marzo 2015, a Striscia la Notizia.

Inizialmente le oche vengono tenute a basse temperature, in maniera da indurle a credere che debbano migrare. Le oche mangiano abbondantemente, fanno le scorte, per prepararsi al lungo viaggio. Ma questo è solo l’inizio, perché la parte del procedimento più traumatica avviene negli ultimi 12 giorni di vita in cui questi poveri animali vengono nutriti forzatamente. E’ solo così che si riesce a creare il fegato grasso, la steatosi epatica. Pensate che questi poveri animali, che non dovrebbero superare i 4 chili, vengono alimentati con oltre un chilo e mezzo di mangime al giorno. Solo in questo mondo, infatti, si riesce ad ottenere il foie gras, il fegato grasso, che può arrivare a pesare sino a 600 grammi.

In Spagna, la maggior parte degli allevamenti è concentrata nella zona centrale e in quella nord orientale. Ed è proprio dalla Catalunya, che Edoardo Stoppa è partito per il suo servizio. L’amico degli animali si è finto interessato ai prodotti ed in questo modo è riuscito ad entrare in alcuni allevamenti per documentare la pratiche barbare alle quali sono sottoposte le povere oche.

loading...

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO