Le Iene Show – Daniele Bosio è un pedofilo? Rischia l’ergastolo nelle Filippine

0

Le Iene Daniele Bosio pedofilia FilippineUno dei servizi più scottanti della puntata de Le Iene Show andata in onda ieri sera, giovedì 26 marzo 2015, ha per protagonista Daniele Bosio, ex ambasciatore italiano in Turkmenistan. La sua è una storia molto complicata, sulla quale è difficile esprimere un giudizio. Cerchiamo di sintetizzarla brevemente. RIVEDI IL SERVIZIO INTEGRALE.

Daniele Bosio si trova nelle Filippine. In un quartiere malfamato di Manila conosce dei ragazzini, spinto da un istinto caritatevole, invita i bambini in un parco acquatico. Non prima di una sosta nel suo appartamento, dove li lava e li vesti di tutto punto. Nel parco acquatico il suo atteggiamento viene notato a due operatori di una Onlus che si occupa di bambini sfruttati o maltrattati. La legge filippina è molto chiara in proposito. Se un adulto viene sorpreso in compagnia di minori, se ci sono più di 10 anni di differenza e se non i genitori dei piccoli non hanno espressamente autorizzato la frequentazione, può essere denunciato per pedofilia.

Daniele Bosio rischia l’ergastolo, il suo processo è cominciato in questi giorni. Giovanna Nina Palmieri lo ha incontrato ed ha ascoltato la sua versione dei fatti. L’ex ambasciatore è da sempre impegnato nel sociale, ha collaborato con associazioni che si occupano della tutela dei bambini, in alcune zone di Manila è conosciuto ed il suo lavoro è apprezzato. Eppure l’ex ambasciatore ha commesso una serie di leggerezze davvero inconcepibili. Nina Palmieri ha raccolto la testimonianza anche di chi lo ha denunciato, non una persona qualunque ma un’operatrice di una Onlus che si occupa proprio di tutela dei minori. Le due versioni dei fatti sono completamente contrastanti. Ma se ne volete sapere di più, seguite il link nel corpo dell’articolo.

loading...

LASCIA UN COMMENTO