Le Iene Show: targhe dell’est per non pagare le multe e le tasse 26/03/2015 (video)

0

targhe est tasseL’inviato Cizco dimostra di avere un bel fegato non solo quando si tratta di comparire nudo davanti alla belloccia di turno (servizi dei quali il pubblico delle Iene non sentirà affatto la mancanza), ma anche in situazioni decisamente meno piacevoli. Ma facciamo un passo indietro. Ieri sera, giovedì 26 marzo 2015, su Italia Uno è andata in onda una nuova puntata de Le Iene Show. RIVEDI IL SERVIZIO INTEGRALE.

Questa mattina vi ho già raccontato di quell’incauto (per non dire di peggio) Italiano accusato di pedofilia nelle filippine. Un altro servizio che ha destato l’interesse del pubblico di Italiano Uno è quello realizzato, appunto, dalla iena Cizco. Niente tecnica dell’uomo nudo questa volta, ma una faccenda assai più antipatica. Dovete sapere, infatti, che sempre più italiani circolano sulle nostre strade con auto targate nei paesi dell’est. Questo per sfuggire al temutissimo redditometro, ma anche per evitare di pagare il bollo e per un generoso sconto sull’assicurazione.

In Romania, ad esempio, una polizza costa il 30% in meno che qui da noi e il bollo non esiste. Come si fa a compare auto con targa straniera, magari di una paese dell’est? Beh, non è poi così difficile, ci sono concessionari che offrono il pacchetto completo. In pratica, l’auto viene intestata ad una società rumena (ad esempio), che successivamente viene noleggiata al vero proprietario.

Ma c’è chi si spinge oltre, ed arriva a proporre anche assicurazioni fasulle. E questo è l’aspetto più grave della faccenda, pera ragioni talmente ovvie che non mi pare neppure il caso di sottolineare. Cizco ha incontrato alcuni spregiudicati affaristi rumeni che operano nel nostro paese. La iena ha dimostrato un bel coraggio, perchè quelli che si è trovato di fronte erano soggetti decisamente poco raccomandabili.

loading...

LASCIA UN COMMENTO