Striscia, Test sull’HIV: laboratorio di analisi poco attendibile: Luca Abete

0

Striscia laboratorio analisiNella redazione di Striscia la Notizia è arrivata una segnalazione molto grave riguardo un laboratorio di analisi. I risultati consegnati dopo il prelievo, infatti, non sarebbero affatto attendibili. Per effettuare una verifica, Luca Abete si è avvalso della collaborazione di un ONLUS che si occupa di persone sieropositive, che ha messo l’inviato di Striscia la Notizia in contatto con due associati, entrambi affetti da HIV. CLICCA QUI per vedere il servizio integrale, andato in onda nella puntata di ieri, lunedì 30 marzo 2015.

Il primo si sottopone alle analisi e dopo una settimana di attesa, con grande sorpresa si scopre che il virus sarebbe miracolosamente scomparso. A Luca Abete non resta altro da fare che spedire nel laboratorio anche il secondo gancio, pure lui, dopo essersi sottoposto agli esami e dopo aver atteso una settimana per il responso, scopre di non essere più affetto dalla malattia. Neppure in questo caso, infatti, è presente il virus dell’HIV.

L’inviato ha quindi raccolto la testimonianza del dottor Antonio Chirianni, direttore del dipartimento di malattie infettive dell’ospedale Cotugno di Napoli, il quale conferma che entrambi i complici di Striscia, sono sieropositivi ed in trattamento presso le loro strutture da circa 10 anni.

I due ganci si sono successivamente sottoposti a nuove analisi, questa volta all’interno di una struttura pubblica, dove sono entrambi risultati positivi al test. Luca Abete si è poi recato all’interno del laboratorio di analisi per parlare con il direttore. Per scoprire come è andata a finire, seguite il servizio. Il link lo trovate all’inizio dell’articolo.

loading...

LASCIA UN COMMENTO