(video) Maurizio Crozza a DiMartedì: puntata 14/04/2015: “Le strade italiane”

0

Crozza DiMartedì 14 aprile 2015Anche ieri sera, 14 aprile 2015, a DiMartedì, il talk show condotto da Giovanni Floris su La7, si è rinnovato l’appuntamento con la copertina di Maurizio Crozza. Con la consueta ironia, il comico genovese ha commentato i fatti politici (e non) della settimana. Qui sotto trovate alcuni stralci del monologo di Crozza. Al termine dell’articolo, il video della copertina integrale.

Maurizio Crozza comincia il suo monologo riportando la notizia di un recente crollo all’interno di una scuola di Ostuni: “Ieri c’è stato l’ennesimo incidente, è crollato un soffitto in una scuola elementare di Ostuni. Sono rimasti feriti una maestra e due bambini. Due mesi fa era successo a Pescara, feriti 3 bambini. A gennaio a Sesto San Giovanni, feriti sette bambini. E prima ancora a Lecce, Tivoli, Ravenna, Cagliari, Bari, Lecco…I maestri ormai l’appello lo fanno sia all’inizio che alla fine della lezione: controllano i dispersi.” – prosegue il suo intervento Maurizio Crozza – “Nelle scuole verrebbe voglia di fare come Aristotele. Aristotele se ne sbatteva le balle e andava a fare lezione per strada…E già, perché, le strade non crollano? Nel palermitano una strada che avevano inaugurato a Natale, è crollata a capodanno! Subito dopo il brindisi. Purtroppo hanno stappato una bottiglia di spumante, si sa com’è il tappo dello spumante, è infido. Lo hanno puntato sul pilone e il pilone è venuto giù. E anche tu, puntalo più in basso; si sa che cemento contro sughero vince sughero“.

LASCIA UN COMMENTO