Maurizio Crozza a DiMartedì: la copertina del 19 maggio 2015

0

Crozza DiMartedì 19 maggio 2015Ieri sera, 19 maggio 2015, a DiMartedì si è rinnovato l’appuntamento con Maurizio Crozza. Con la consueta ironia, il comico genovese ha commentato i fatti politici in primo piano. Qui sotto trovate un breve estratto relativo alla prima parte dell’intervento di ieri di Maurizio Crozza. Al termine dell’articolo, il video della copertina integrale.

Si parte con la notizia relativa all’uscita dalla scena politica di Silvio Berlusconi: “lo ha dichiarato lui a Saronno, praticamente ormai è un pensione. Furbo è? Appena ha saputo che Renzi darà il bonus di 500 euro ai pensionati si è lanciato a capofitto“. Poi il comico genovese si interroga sull’iniziativa del Presidente del Consiglio: “perché Renzi dà un bonus di soli 500 euro? La corte costituzionale ha sentenziato che il taglio delle pensioni nel 2011 era illegittimo e che ora bisogna restituire i soldi. Giusto? Cioè, lo ha detto la Corte Costituzionale, non l’ha detto la Palombelli a Forum, no? Lo lo ha detto la più alta corte che abbiamo. E’ una sentenza, no? Bisognerebbe rispettarla, no?

No. Dunque, Renzi deve restituire 18 miliardi, ma né darà solo due, una tantum. A me 2 su 18 sembra un po’ poco. Ciòè, se ti beccano perchè hai scippato il borsellino di una pensionata appena uscita dalle poste, non è che te la cavi dicendo che ad agosto, forse, restituisci il tesserino dell’INPS. Ve lo immaginate se usassimo tutti il criterio di Renzi? 500 euro di bonus ai pensionati; come la vogliamo chiamare, la più ardita truffa agli anziani mai concepita? Io ho avvisato anche mia madre: mamma guarda che c’è in giro brutta gente, se citofonano non aprire mai a Renzi.”

loading...

LASCIA UN COMMENTO