Il Segreto: puntata 27/07/2015: Rita non vuole denunciare Anibal

0

Il Segreto puntata 27 luglio 2015
Questa sera, lunedì 27 luglio 2015, a partire dalle ore 18.45, su Canale 5 ricomincia una settimana in compagnia della terza stagione de Il Segreto. In questo episodio assisteremo ad un confronto tra Aurora e Conrado, ma anche alle promesse di Anibal a Rita.

Il Segreto trama puntata di lunedì 27 luglio 2015: Rita non vuole denunciare Anibal

Conrado rivela ad Aurora di non essere sposato e di non avere figli. Il giovane ha mentito a Tristan solo per ottenere i terreni. Aurora confessa a Maria di essere rimasta molto turbata dal bacio di Conrado. Quest’ultimo, nel frattempo, scrive una misteriosa lettera e spedisce del denaro a dei bambini. Quale verità nasconde Conrado?

Raimundo si introduce furtivamente nella clinica in cui è ricoverata Francisca, ma l’infermiera Jesusa lo sorprende. Gonzalo rivela a Candela e a Rosario di non essere più sacerdote. Vorrebbe raccontarlo anche a Maria, ma teme che la giovane si deprima ancora di più.

Il tutto accade mentre Fernando ordina a Cipriano di portare termine quello che non finito: l’assassinio di Olmo. Hipolito pattuglia la piazza, ma i compaesani, con Mauricio in testa, si prendono gioco di lui.

Candela è in ansia per la deposizione che presto dovrà fornire in qualità di testimone, ma Olmo cerca di tranquillizzarla, suggerendole di raccontare solo la verità. Anibal, nel frattempo, promette a Rita con non la maltratterà mai più, ma la giovane non gli crede: il loro matrimonio si è trasformato in un vero e proprio inferno.

Emilia è costretta a rassegnarsi di fronte alla determinazione di Rita nel non voler denunciare Anibal per le violenze domestiche subite. Mariana, infine, viene a sapere che la troupe partirà l’indomani e né rimane amareggiata.

LASCIA UN COMMENTO