In Onda: l’inviata Sara Giudice aggredita in diretta al luna-park di Tarquinia (video)

0

giornalista aggredita In OndaAttimi di grande concitazione nel corso della puntata di ieri, In onda, il programma di approfondimento politico di La7, condotto da David Parenzo e Tommaso Labate. L’inviata Sara Giudice si trova a Tarquinia, in provincia di Viterbo, per raccontare ai telespettatori dell’esistenza di un chiosco all’interno di un luna-park, dove i clienti possono sparare a delle lattine sulle quali sono raffigurati i volti di noti politici italiani, del presente e del passato.

La giornalista raccoglie la testimonianza di un cliente, il quale ammette la gravità del messaggio che viene spedito alle nuove generazioni, ma al tempo stesso accusa la classe politica di aver portato il popolo italiano all’esasperazione. Il proprietario della giostra non si vede, come neppure le lattine, prontamente occultate per impedire che le telecamere di In Onda le inquadrassero.

Il dibattito prosegue in studio, ma alle spalle degli ospiti e dei conduttori, le immagini che arrivano da Tarquinia non sono rassicuranti. Peter Gomez è il primo a rendersi conto che la situazione sta degenerando. La povera Sara Giudice viene aggredita e successivamente minacciata dai proprietari del chiosco. Il collegamento si interrompe nella fase più concitata, quello che possiamo dirvi è che l’inviata sta bene ed ha raccontato la sua disavventura al Fatto Quotidiano, al quale ha inoltre dichiarato di voler sporgere denuncia per l’aggressione e le minacce subite. Qui sotto trovate il video. Il collegamento cominci al minuto 36.

loading...
Condividi
Articolo precedenteTu sì que vales contro Ti lascio una canzone dal 12 settembre 2015
Articolo successivoClaudio Amendola giurato a Miss Italia 2015
Avatar
Blogger e seo writer dal 2011, ho iniziato a muovere i primi passi sui content marketplace, dopodiché sono passata a collaborare con diversi blog e siti internet di gossip, viaggi, spettacolo, intrattenimento, news e altro ancora. Oltre ad occuparmi della rete, ho pubblicato anche due romanzi con Edizioni Leucotea e sto portando a termine (poco per volta) una laurea in Lettere Moderne rivolta al campo editoriale.

LASCIA UN COMMENTO