Martina Levato, Selvaggia Lucarelli e la penitenza a Don Mazzi “Un anno senza TV”

0

Selvaggia Lucarelli Don MazziOrmai da giorni un TV e sui giornali non si parla d’altro che della triste storia che vede protagonista Martina Levato: la giovane, che insieme al suo compagno Alexander Boettcher sfigurò con dell’acido l’ex fidanzato Pietro Barbini. Di loro non si torna a discutere per via dell’orribile reato commesso e che è costato ad entrambi una condanna a 14 anni di carcere, ma del figlio neonato della coppia.

Il piccolo è stato ‘strappato’ alla madre appena nato. A Martina Levato è stato negato il diritto di crescerlo e questa decisione ha di fatto creato due fazioni contrapposte: favorevoli e contrari al provvedimento. I due, tramite i loro avvocati, hanno chiesto di poter scontare la loro condanna da Don Mazzi. La risposta del sacerdote non si è fatta attendere e dopo aver accolto a braccia aperte Fabrizio Corona (e prima di lui Lele Mora), sembra disposto ad accogliere anche Martina Levato. Lo ha dichiarato lo stesso Don Mazzi al Corriere Della Sera:

Porte aperte anche a lei sì. Quella di Martina non è nemmeno la storia peggiore che mi sia capitata…Anche la peggiore delle madri, deve stare con suo figlio. Io spero che Martina capisca il male che ha fatto.

Sulla vicenda ha voluto dire la sua anche Selvaggia Lucarelli. La famosa blogger dalla cui tastiera spesso partono missili terra-aria di eccezionale portata, con la consueta ironia che contraddistingue i suo interventi, ha voluto sottolineare la sospetta inclinazione mediatica di Don Mazzi:

…Sono dell’idea che sia ora di affidare lui a una comunità. Un anno senza giornali e senza tv e magari il buon prete torna a occuparsi di quelli che non campano sotto la luce dei riflettori, ma sotto quella di qualche neon nelle carceri vere, quelle senza sconti vip.

loading...

LASCIA UN COMMENTO