Crozza DiMartedì 22 settembre 2015: la copertina sullo scandalo Volkswagen

0

Crozza DiMartedì 22 settembre 2015Rivedi la copertina di Maurizio Crozza andata in scena ieri a DiMartedì

In prima serata su La7 ieri, martedì 22 settembre 2015, è andata in onda la seconda puntata della nuova stagione di “DiMartedì“, il talk show politico condotto da Giovanni Floris. Ad inaugurare la serata, come da tradizione consolidata, Maurizio Crozza con la sua immancabile copertina satirica. Qui sotto riassumiamo velocemente i passaggi salienti, al termine dell’articolo, il video integrale dell’intervento del comico genovese.

Crozza DiMartedì 22 settembre 2015 | Lo scandalo Volkswagen

Si comincia con lo scandalo Volkswagen: “Sembra che abbiamo truccato i dati delle emissioni di 11 milioni di automobili. Un capolavoro! Germania. Almeno ora l’Europa è unita…Certo, avrei preferito che fossimo noi italiani a diventare come i tedeschi…

Crozza DiMartedì 22 settembre 2015 | L’imitazione di Marchionne

L’argomento è perfetto per una delle imitazioni più riuscite del comico genovese, quella di Sergio Marchionne: “Io non sapevo nemmeno che le macchine facessero fumo da dietro, pensavo che lo facessero solo davanti, dove c’è il motore. Anche perché è un brevetto FIAT. Comunque per noi è un bel momento, ora ci manca solamente uno scandalo Audi, uno Toyota, uno Ford, Hyundai, uno Honda e diventiamo leader mondiali.

Crozza DiMartedì 22 settembre 2015 | Renzi e la minoranza del PD

Da Marchionne a Luca Montezemolo il passo e breve. L’ex direttore sportivo della Ferrari al comico genovese ricorda tanto la minoranza del PD “L’Italicum non lo volevano e l’hanno votato; il Jobs Act non lo volevano e l’hanno votato; la riforma della scuola non la volevano e l’hanno votata, adesso volteranno pure il Senato non elettivo. Ieri Matteo Renzi alla direzione del PD li ha annichiliti.

Crozza DiMartedì 22 settembre 2015 | il monito del Papa a Marino

Chiusura col monito del Papa al sindaco di Roma Marino, il comico si trasforma in Bergoglio: “Ignazio, ma con tutti i casini che ci sono a Roma, mi vuoi incontrare a Philadelphia? Ma incontriamoci a Trastevere, che siamo ad una fermata di tram…”

LASCIA UN COMMENTO