Uomini e Donne: Il ritorno di Miguel, Silvia Raffaele dice no (video)

0

Uomini e Donne Miguel Silvia Raffaele

Usare il condizionale è d’obbligo quando si tratta di Uomini e Donne, ma questo pomeriggio negli studi del people show di Maria De Filippi si concluderà la settimana con il Trono Over. Questa mattina parliamo invece del Trono Classico. Mi rendo conto che le prime puntate sono un tantino ostiche per tutti, telespettatori in primis. Tanti volti nuovi, tutti carini e per questo sovrapponibili, è facile dimenticarsi una faccia, o fare confusione.

Scommetto, comunque, che Miguel non lo avete dimenticato. E’ uno dei primi corteggiatori che Silvia Raffaele ha portato in esterna. Ci era parso fosse andato tutto bene, almeno questa era la sensazione a vederli da casa. Lui un bel ragazzo argentino, posato, maturo, ha preparato per Silvia una grigliata di carne. Sembrava scontato che la tronista desiderasse proseguire la conoscenza e invece, inaspettatamente, Silvia ha deciso di eliminarlo immediatamente (non solo lui, la ragazza ha dato una bella sforbiciata).

Miguel non si è arreso e nonostante la comprensibile delusione (il giovanotto c’è rimasto davvero molto male, forse troppo), ha deciso di tornare per cercare di convincere Silvia di aver fatto una scelta sbagliata, o comunque affrettata. E’ assolutamente condivisibile il punto di vista del rugbista argentino, che davanti alle telecamere di Uomini e Donne ce l’ha messa tutta per riuscire nella sua opera di convincimento.

Ma Silvia Raffaele, irremovibile, gli ha chiuso la porta in faccia per la seconda volta. Silvia ha spiegato di non aver provato sensazioni particolari durante la prima esterna e per questa ragione ha preferito proseguire la conoscenza di Rafael e Camillo. Questo è comprensibile, lo è meno il taglio netto a Miguel. Voglio dire, che problema c’era a tenerlo e a valutarlo in un secondo momento? Speriamo solo che la ragazza non debba pentirsene, proseguendo la conoscenza con gli altri corteggiatori. Miguel, ma questo è solo un mio parere, ad uno come Rafael non aveva nulla da invidiare.

LASCIA UN COMMENTO