Squadra Antimafia 7 anticipazioni settima puntata del 21 ottobre 2015

0

Squadra Antimafia 7 anticipazioni settima puntataLe anticipazioni della settima puntata di Squadra Antimafia 7

Mercoledì 21 ottobre 2015, su Canale 5 andrà in onda la settima puntata di Squadra Antimafia 7, la fiction prodotta da Taodue. A seguire le anticipazioni, fruibili anche in formato video direttamente sul nostro canale ufficiale di YouTube.

Squadra Antimafia 7 anticipazioni settima puntata: Anna è impazzita

Mentre Saverio Torrisi rivela ai Corvo e a De Silva i dettagli del business internazionale che lo vede coinvolto – un gasdotto tra il Kazakistan e l’Italia – la Duomo è impegnata nelle ricerche di Davide Tempofosco, drogato e messo fuori gioco da Anna Cantalupo, che esattamente come Calcaterra, sembra essere in preda a raptus omicidi misti a sete di vendetta. La donna ha deciso di uscire dalla legalità e di ingaggiare la sua battaglia personale contro Saverio, il socio del Broker.

Squadra Antimafia 7 anticipazioni settima puntata: La Cantalupo come Calcaterra

Negli occhi di Anna, sul finire della scorsa puntata, abbiamo intravisto lo stesso sguardo omicida caratteristico del Calcaterra di questa stagione di Squadra Antimafia 7. Domenico, infatti, continua la sua efferata lotta contro il crimine, caratterizzata da omicidi ed esecuzioni in serie.

Squadra Antimafia 7 anticipazioni settima puntata: Sandro scopre che Domenico è un assassino

Per ora il commissario ha potuto agire indisturbato, ma adesso le cose potrebbero cambiare. Sandro comincia a nutrire dei sospetti nei confronti dell’amico e dopo essere stato a casa del commissario poco prima che Calcaterra freddasse la sua ultima vittima: Don Manzini, un sacerdote colluso con la mafia, ha deciso di cominciare ad indagare su di lui. Sandro riuscirà finalmente a scoprire la doppia vita su Mimmo? Lo scopriremo molto presto.

LASCIA UN COMMENTO