Le Iene: la triste storia di Emy, una ragazza abbandonata da tutti

0

Le Iene Show Emy ragazza abbandonataEmy, abbandonata da suo padre e dai servizi sociali del comune di Oggiono. Il servizio di Matteo Viviani a Le Iene Show

Ieri sera su Italia Uno è andata in onda una nuova puntata de Le Iene Show e qui su Tubiamo, come da nostra tradizionale consolidata, vi stiamo offrendo una selezione dei servizi più interessati/curiosi della serata. Siamo partiti questa mattina con la modella slovacca Lucia Javorcekova e il suo siparietto bollente. Poi siamo tornati in Italia per occuparci di prostituzione sulle strade di Milano e nell’ultimo articolo, abbiamo cercato di capire Quando uccidere non è reato.

Il nostro approfondimento si conclude con il servizio realizzato da Matteo Viviani che, ve lo anticipo, è un vero e proprio pugno nello stomaco. E’ la storia di Emy, una ragazza abbandonata, dalla sua famiglia e dalle istituzioni. Le sue disgrazie sono cominciate quando aveva appena 11. I genitori si separarono e dopo qualche mese la ragazzina venne data in affidamento ad una comunità. Lì Emy conobbe l’eroina per colpa di un bastardo quarantenne. Da allora non ha più smesso e per procurasi la droga ha cominciato a prostituirsi.

Aveva appena 14 anni. Finalmente maggiorenne è tornata a casa, ma la convivenza con suo padre si è rivelata impossibile e alla fine l’uomo l’ha cacciata di casa. Lei ha cominciato a vivere come una senza tetto, sino a quando una donna coraggiosa l’ha incontrata ed ha deciso di aiutarla. Ma attenzione, perché in questa triste e sconcertante storia il cattivo non è solo il padre, ci sono altri responsabili, dai servizi sociali, agli impiegati comunali di un paesino brianzolo. E menomale che sono intervenute Le Iene, che hanno risolto in 10 minuti quello che altri non sono stati in grado, o non hanno voluto fare, per mesi.

LASCIA UN COMMENTO