Emanuele va a C’è posta per te, viene rifiutato e poi cerca di uccidere il rivale (video)

0

C'è posta per te Emanuele tentato omicidioLa brutta storia che coinvolge il programma di Maria De Filippi. Un giovane viene rifiutato dalla sua ex e poi cerca di uccidere il suo rivale in amore. Arrestato per tentato omicidio.

Questa è la storia di un arresto“: avrebbe probabilmente cominciato così Maria De Filippi se ci trovassimo negli studi di C’è Posta per Te, il people show di Canale 5 che senza volerlo finisce al centro di un fatto di cronaca nera.

Proprio negli studi del People show di Maria De Filippi, Emanuele, un giovane di 22 anni, napoletano, ha cercato di riconquistare il cuore della sua ex fidanzata. Durante la registrazione, però, la ragazza ha dichiarato di non essere più interessata a lui ed ha anche confidato di aver instaurato una nuova relazione con un altro uomo.

La chiusura della busta è stata quindi l’epilogo inevitabile, ma Emanuele, l’ex ferito ed umiliato, sembra abbia deciso di farsi giustizia da solo. Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Mattino, infatti, il giovane sarebbe stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio, dopo aver cercato di uccidere il suo rivale in amore, infierendogli diverse coltellate e ferendolo gravemente.

La vittima, un ragazzo di 23 anni di San Giorgio a Cremano, è finita in ospedale ed attualmente si trova in prognosi riservata per via di gravi lesioni agli organi interni. Emanuele, l’aggressore, invece è stato arrestato ed attualmente si trova nel carcere di Poggio Reale. Mediaset, venuta a conoscenza della vicenda, ha rivelato che la storia di Emanuele e della sua ex, sarebbe dovuta andare in onda  sabato 23 gennaio, ma è stata censurata per ovvie motivazioni.

LASCIA UN COMMENTO