Ferrari allarme affidabilità dopo la rottura di Vettel in Bahrain

0

Ferrari affidabilitàLa rottura di Vettel rende più amaro anche secondo posto di Kimi raikonen in Bahrain. Ora la Power Unit montata sulla monoposto del tedesco dovrà essere minuziosamente esaminata alla Ferrari. Esclusivamente strutturare il problema che ha fermato Vettel, addirittura nel giro di formazione, è riconducibile ad un iniettore.

Adesso i ritiri sono due in due gare. Nonostante ciò, c’è più rabbia per le occasioni mancate che preoccupazione, perché il lavoro fatto durante l’inverno è stato tanto, perfino estremo, e c’è la consapevolezza che prima o poi i frutti si vedranno, anche in pista e si trasformeranno in vittorie.

Un secondo o un terzo posto non possono bastare più; lo ha detto anche Raikonen dopo essere salito per l’ottava volta sul podio in Bahrain. Lui, che per la prima volta da quando è tornato in Ferrari si trova adesso davanti al suo compagno di squadra in classifica, dopo una gara concreta con una sola sbavatura, quella in partenza, che purtroppo non gli ha poi permesso di recuperare del tutto il distacco su Rosberg.

La grata è stata anche la rivincita di quelli che in molti considerano le seconde liene. Per ora, dopo due gare sono entrambi davanti e rispettivi compagni. Per il tedesco della Mercedes è la quinta vittoria consecutiva, contando anche le ultime del 2015. In record per lui che però non vuole pensare ai numeri, ma solo al fatto di avere il privilegio di guidare una macchina strepitosa e approfittarne il più possibile.

Hamilton ha sbagliato un’altra volta in partenza è stato coinvolto in un contatto all’inizio ed ha compromesso la sua gara. E chissà che il campione del mondo no cominci davvero a sentire la pressione del suo compagno di squadra.

LASCIA UN COMMENTO