Le Iene Show: le nuove droghe sintetiche di Luigi Pelazza VIDEO

0

le-iene-luigi-pelazza

Nella puntata di domenica 4 dicembre 2016, gli inviati de Le Iene Show sono tornati a parlare delle nuove droghe sintetiche e degli effetti devastanti che hanno sul corpo di chi le consuma. Luigi Pelazza, dopo aver visto come si possono acquistare su internet, interroga uno specialista e segue l’arresto di un corriere della droga, fermato alla Malpensa

LE IENE SHOW-Gli inviati de Le Iene Show tornano a parlare di un argomento scomodo, ma che è anche uno dei loro cavalli di battaglia: quello relativo alle nuove droghe, che stanno uccidendo migliaia di giovani nell’Europa dell’Est e che pare siano anche più forti di quelle tradizionali.

E lo fanno tramite la voce di Luigi Pelazza, che nella puntata di domenica 4 dicembre 2016, ha presentato un servizio in cui ha mostrato come è possibile procurarsi queste droghe sintetiche attraverso internet. I siti che le vendono, la maggior parte dei quali in inglese, le propongono come sali da bagno, ma in realtà nelle confezioni si nascondono dei mix letali che possono mandare in confusione il cervello e danneggiarlo gravemente.

Le Iene Show: l’arresto di un corriere della droga alla Malpensa

Nel servizio, che è stato interrotto per mandare gli exit poll del referendum per poi essere ripreso, l’inviato ha anche intervistato uno specialista, che ha elencato alcune conseguenze devastanti di queste nuove droghe. Una volta assunte, il cervello va completamente in tilt, si arriva a credere di essere animali come uccelli, pesci, cani o lupi, e addirittura si sviluppano dei comportamenti molto aggressivi.

Non solo: per completare il quadro, Luigi Pelazza ha mostrato come avviene lo smistamento della posta negli aeroporti e come fanno gli impiegati ad accorgersi che nel pacchetto c’è della droga. Gli spacciatori usano i modi più disparati per nasconderla, come la custodia di un DVD, la custodia di un computer, etc.

Ma gli oggetti non sono l’unico modo per permettere alle droghe sintetiche e a quelle più tradizionali di arrivare in Italia. Sempre all’aeroporto della Malpensa, l’inviato ha anche mostrato come fanno i controlli ad accorgersi di un potenziale corriere della droga e come avviene un fermo. Per vedere il servizio, CLICCATE QUI.

LASCIA UN COMMENTO