Voyager riparte con l’Italia straordinaria!

0

voyager

Roberto Giacobbo, dopo il grande successo della scorsa edizione, inaugurerà stasera lunedì 12 dicembre 2016 la nuova stagione di Voyager-ai confini della conoscenza su Rai 2. Nella prima puntata, che sarà trasmessa alle 21.10, scopriremo i misteri della Toscana, dell’Umbria, della Sardegna e della Lombardia

RAI 2-Dopo il successo della scorsa edizione, Roberto Giacobbo inaugurerà stasera lunedì 12 dicembre 2016 su Rai 2 la nuova stagione di Voyager-ai confini della conoscenza, che sarà dedicata ancora una volta all’Italia straordinaria.

In particolare, nella prima puntata, che vedremo oggi a partire dalle 21.10, andremo alla scoperta dei misteri della Toscana, dell’Umbria, della Sardegna e della Lombardia. Cosa si nasconde ad esempio sotto il pavimento del Duomo di Siena? E chi era quello che gli antichi Egizi chiamavano il Popolo del Mare, scomparso improvvisamente migliaia di anni fa, e che avrebbe costruito tra gli 8000 e i 20’000 nuraghi.

Voyager, un viaggio nei misteri dell’Italia

Questi e altri misteri saranno svelati nell’appuntamento odierno, in cui ci verrà anche svelato cos’hanno in comune la crocifissione del Cristo e la città di Mantova. Un viaggio che peraltro non si concluderà in Lombardia, visto che il mistero del Sangue di Cristo ci porterà anche ad Orvieto.

Roberto Giacobbo darà inoltre voce ad un appello, che chiede di intitolare un’aula universitaria ad Elena Lucrezia Corner, la prima laureata della storia, una donna italiana che è riuscita ad emergere in un mondo in cui le donne erano relegate a ruoli marginali e domestici.

Tornerà inoltre un altro grande tema, ovvero cosa accade dopo la morte. Per l’occasione durante la trasmissione saranno mostrate delle testimonianze molto sorprendenti di pazienti che sostengono di aver vissuto un’esperienza di pre-morte.

LASCIA UN COMMENTO