Le Iene Show: un Adult Baby si racconta di Veronica Ruggeri VIDEO

1

intervista adult baby

Dopo la messa in onda del servizio di Veronica Ruggeri sugli adult baby, è scoppiato il putiferio sui social network. Molti hanno additato gli AB come malati, pedofili e via discorrendo, ma anche uno dei “bambini” di questo asilo ha voluto dire la sua e ha contattato l’inviata per spiegare cosa si nasconde dietro questo mondo ancora sconosciuto in Italia

LE IENE SHOW-Dopo la messa in onda del servizio di Veronica Ruggeri sul primo asilo per Adult Baby in Italia, è successo il finimondo sui social network: molte persone, soprattutto sulla pagina Facebook de Le Iene, hanno bollato il reportage come “demente” e non hanno nemmeno risparmiato gli insulti agli AB, arrivando a definirli malati e pedofili.

Ma anche uno degli “adulti bambini”, dopo la trasmissione del filmato girato di nascosto, ha voluto dire la sua e ha quindi contattato l’inviata per rivelarle cosa si nasconde dietro questo fenomeno ancora sconosciuto in Italia, ma molto diffuso all’estero.

Le Iene Show: l’intervista a Mirko, un Adult Baby che non mostra il viso per paura del giudizio

A parlare con la iena è Mirko (nome di fantasia, ndr.), un Adult Baby che ha deciso di non mostrare il viso perché ha paura del giudizio “Le persone non capirebbero e lo si è visto anche dai commenti, che mi hanno offeso e mi hanno lasciato sconvolto”. Anche perché, dopo aver riconosciuto la sua fisionomia, molte persone non solo lo hanno insultato, ma lo hanno anche minacciato di morte.

LE IENE SHOW: UN ADULT BABY SI RACCONTA (VIDEO)

Mirko ha deciso di parlare, come sottolinea, per difendere l’asilo e anche per difendere la categoria degli AB. Dopodiché passa a rivelare alcuni aspetti che nasconde questo mondo: che non si tratta di una branca del BDSM, come detto da un sessuologo intervistato nel corso del precedente servizio, ma piuttosto di tentare di riportare alla luce un mondo che non c’è più.

Ogni Adult Baby, come sottolinea l’intervistato, si sceglie la sua età “Io ad esempio ho un anno e mezzo”. Ma come e perché si diventa Adult Baby? “Una motivazione potrebbe essere l’affetto che non è stato consolidato, ovvero non si ha ricevuto abbastanza coccole dalle mamma. Un altro potrebbe essere un trauma, quindi insomma, l’infanzia negata la si ricerca successivamente.”

1 commento

  1. grazie per il suo articolo che ci difende … Mirketto.
    E’ proprio così, con il nuovo servizio delle iene sembra si sia riusciti a rendere l’innocenza che alcune persone con insulti ed ingiurie ci avevano negato.
    Non siamo così “sporchi” come ci definiscono, siamo soltanto tanto bisognosi di affetto … Mirketto

LASCIA UN COMMENTO