Lo Scherzo Perfetto: pronto, chi pirla? di Lo Scherzo Perfetto VIDEO

0

pronto chi pirla

Lo scherzo tragicomico de Lo Scherzo Perfetto: una coppia, giunta nel villaggio vacanze dopo aver speso quasi duemila euro per la prenotazione, diventa vittima di un receptionist un po’ troppo solerte. Quando poi l’uomo cerca di parlare con il direttore per risolvere l’inghippo, succede l’incredibile…

LO SCHERZO PERFETTO-Qual è l’incubo peggiore a cui può andare incontro un turista una volta arrivato nell’albergo o nel villaggio in cui trascorrerà le vacanze? Semplice: che il receptionist non trovi la sua prenotazione, nonostante abbia regolarmente pagato!

Un problema comune a molti turisti e che in genere può essere risolto in meno di un minuto attraverso l’esibizione del foglio della prenotazione, della carta d’identità oppure una chiamata all’agenzia viaggi. Tuttavia queste soluzioni, nel caso della coppia di vacanzieri presa di mira da Lo Scherzo Perfetto, non faranno altro che creare altre situazioni al limite del tragicomico!

Lo Scherzo Perfetto: un receptionist troppo…solerte

Teatro della burla è un villaggio vacanze del Sud Italia, dove il receptionist, in realtà un attore del programma camuffato a dovere, accoglie la coppia di turisti. Tutto sembra svolgersi nella normalità, almeno fino a quando il receptionist non dice loro che la loro prenotazione non c’è!

Una frase che non solo scatena l’incredulità dell’uomo, soprattutto dopo che ha mostrato la prenotazione regolare sul foglio e che viene scambiata per fasulla (oltretutto lui si becca pure del furbetto), ma una serie di colpi di scena al limite del paradossale e che si concludono con una telefonata al direttore degna dei migliori film di Fantozzi!

LO SCHERZO PERFETTO: PRONTO CHI PIRLA? DI LO SCHERZO PERFETTO (VIDEO)

Uno scherzo classico, ma tutto da ridere e che, se ne avete il fegato, potrete replicare il prossimo 1 aprile 2017 se avete un albergo o un ristorante…sempre se dall’altra parte ci siano dei clienti pronti a farsi una risata!

loading...

LASCIA UN COMMENTO