Il Segreto: i dolci più golosi di Puente Viejo direttamente dalla pasticceria di Candela! SPECIALE CUCINA IL SEGRETO

0

Quante volte guardando Il Segreto vi è venuto un certo languorino, soprattutto davanti alle delizie sfornate da Candela? Oggi vi portiamo nella sua pasticceria e a scoprire quelli che sono i dolci più golosi di Puente Viejo, che potrete fare anche a casa vostra!

IL SEGRETO-Guardando i dolci della nostra Candela iniziamo a capire perché Severo, giunto a Puente Viejo per vendicarsi di quello che Francisca ha fatto alla sua famiglia, si sia innamorato di lei.

La sua pasticceria è talmente piena di delizie, che Candela sforna tutti giorni per gli abitanti di Puente Viejo, che verrebbe voglia di assaggiarle tutte!

LEGGI ANCHE: IL SEGRETO ANTICIPAZIONI, PUNTATA DI OGGI VENERDÌ 25 AGOSTO 2017 (ANTICIPAZIONI IL SEGRETO)

Oggi qui su Tubiamo TV, in esclusiva per voi, vi proponiamo tre ricette molto semplici e che, oltre a guardare durante le puntate de Il Segreto, potrete fare anche a casa vostra se lo desiderate.

Il Segreto: le ricette dei dolci di Candela, ecco i tre che abbiamo scelto per Tubiamo TV!

Iniziamo partendo dalle ciambelle alla grappa: non proprio dei dolci adatti ai bambini, visto che contengono una piccola dose di alcol, ma la stessa Candela ci ha assicurato che Don Anselmo e Nicolas ne vanno letteralmente matti!

Ingredienti: farina (300 grammi), mezza bustina di lievito in polvere, zucchero (80 grammi), 4 uova, un pizzico di sale, 3 cucchiai d’olio, mezzo bicchierino di grappa.

Preparazione: mescolare in una ciotola la farina, il lievito in polvere, lo zucchero, le uova, il sale, l’olio e, da ultimo, aggiungere la grappa. Prendete un po’ di impasto, poi arrotolatelo con le mani e formate delle ciambelle di media dimensione.

Ponetele su una teglia ricoperta con carta da forno, poi fatele cuocere a 180° per circa 15 minuti. Lasciatele raffreddare, poi spolveratele di zucchero a velo e servitele fredde.

La dritta in più: se l’impasto dovesse risultate troppo liquido, potete aggiungere un po’ di farina.

Veniamo ora ad un dolce più a portata di bimbo e che Candela, nella sua pasticceria di Puente Viejo, è solita preparare per i più piccoli: la torta al cioccolato! Qui sotto trovate la versione più semplice e alla portata di tutti, ma ovviamente ne esistono numerose varianti!

Ingredienti: 2 uova, mezzo bicchierino d’olio di semi, latte (200 millilitri), una bustina di vanillina, farina (200 grammi), zucchero (200 grammi), 4 cucchiai di cacao in polvere, una bustina di lievito per dolci.

Preparazione: In una ciotola rompere 2 le uova e sbatterle con una forchetta, aggiungere 100ml di olio di semi, 200ml di latte e una bustina di vanillina. Mescolate il tutto con la forchetta.

Aggiungere poi 200gr di farina 00, 200gr di zucchero, 3 o 4 cucchiai di cacao in polvere ed una bustina di lievito per dolci. Sbattere energicamente con una frusta fino ad ottenere un composto bello denso.

Versare il composto una teglia da 24 cm di diametro e cuocere a 180° per mezz’ora circa.

La dritta in più: per verificare che il dolce sia cotto, infilate uno stuzzica dente nel dolce, se lo estrarrete asciutto, sarà pronta. Se avesse bisogno ancora di qualche minuto di cottura, coprite la parte superiore con della carta stagnola onde evitare che si bruci.

Concludiamo il nostro giro con i dolcetti più saporiti della pasticceria di Candela: i pasticcini alla zucca!

La loro preparazione è un pochino più laboriosa, ma vi possiamo assicurare che il risultato varrà decisamente tutta la fatica.

Ingredienti: zucca tagliata (600 grammi), burro sciolto (120 grammi), 3 uova, zucchero (250 grammi), una bustina di lievito in polvere, farina (320 grammi), un pizzico di sale.

Preparazione: Scaldare il forno a 180°C, imburrare una teglia e lasciare ammorbidire 600g di zucca tagliata a fette per circa 20 minuti.

Tirare fuori dal forno la zucca e passarla col passapatate.

Sbattere in una ciotola: 120g di burro sciolto, 3 uova sbattute, 250g di zucchero, una bustina di lievito in polvere e 320g di farina a poco a poco. Aggiungere anche un pizzico di sale. A questo punto è necessario lasciar riposare l’imposta almeno un’ora in frigo.

Imburrare e infarinare degli stampini su cui versare il composto e lasciar cuocere 15 minuti a 180°.

Servirli freddi, magari accompagnati da un té caldo. A proprio gusto, è possibile aggiungere dell’uvetta nell’impasto.

Se volete scoprire gli altri dolci che si possono trovare nella pasticceria della nostra Candela, compresi i churros (dei quali abbiamo un piacevole ricordo tutto spagnolo), LA TROVATE QUI insieme alle altre donne di Puente Viejo .

loading...

LASCIA UN COMMENTO