Carlo Conti piange durante la prima puntata de l’Eredità “Vorrei essere ovunque, ma non qui.” VIDEO

0

Carlo Conti, come già accaduto ad Antonella Clerici durante la puntata del 27 marzo 2018 de La Prova del Cuoco, piange durante la prima puntata de L’Eredità e ricorda Fabrizio Frizzi, scomparso nella notte tra il 25 e il 26 marzo 2018 a causa di un’emorragia celebrale “Vorrei essere ovunque, ma non qui.”

TV-Un passaggio di chiavi che era già stato annunciato il giorno dei funerali di Fabrizio Frizzi, scomparso nella notte tra il 25 e il 26 marzo 2018 per un’emorragia celebrale ad appena 60 anni, ma che è risultato comunque “forzato” per Carlo Conti.

Nessuna cerimonia, nessun annuncio, e all’inizio solo uno studio vuoto, con poche persone presenti e una scenografia in rosso: è così che si è presentata la puntata de l’Eredità di martedì 3 aprile 2018, la prima ad andare in onda dopo la morte di Frizzi.

Carlo Conti “Oggi vorrei essere in qualsiasi altra parte del mondo, ma non in questo studio.”

The show must go on, questa è la dura legge del mondo dello spettacolo, ma ciò non ha impedito a Carlo Conti di piangere davanti alle telecamere.

“Le parole servono a poco, non sto a fare tanti discorsi. Dico solo grazie a questo studio che in questi mesi ha coccolato Fabrizio, lo ha supportato. Grazie alle professoresse, alla regia, ai nostri cameramen, al trucco, al parrucco e a tutti voi.  Grazie”

Carlo Conti rimarrà alla guida del programma fino al 20 maggio 2018, dopodiché il testimone passerà ad Amadeus e al suo quiz show Reazione a Catena.

LASCIA UN COMMENTO