Temptation Island 2018: Francesco Chiofalo tumore, da che parte sta la verità?

0

Dopo il servizio andato in onda domenica 20 gennaio 2019 alle Iene, Francesco Chiofalo ritratta e cambia la data in cui afferma di aver scoperto di avere un tumore: da che parte sta la verità?

TEMPTATION ISLAND-Francesco Chiofalo, ex concorrente di Temptation Island ed ex fidanzato di Selvaggia Roma, a dicembre 2018 aveva rivelato di avere un tumore e che presto avrebbe iniziato un ciclo di chemio.

La notizia, ovviamente, ha fatto non poco scalpore, e difatti oltre ai giornali di gossip, anche gli inviati delle Iene si sono interessati alla malattia di Chiofalo.

Nel servizio andato in onda domenica 20 gennaio 2019, che potete vedere QUI, “Lenticchio” ha raccontato tutto il suo calvario a cuore aperto, dall’operazione alle reazioni dei suoi genitori.

Fin qui nulla di strano, se non che alcune fan di Uomini e Donne hanno notato un particolare che sarebbe sfuggito anche agli occhi più attenti.

Temptation Island 2018: Francesco Chiofalo era già guarito quando si trovava in ospedale?

Nel servizio infatti si è vista anche la radiografia di Francesco Chiofalo, che però non risale a dicembre 2018, come affermato dall’ex di Selvaggia Roma, ma addirittura a luglio 2018!

Il personal trainer quindi, nonostante abbia detto che l’incidente (incidente che l’ha portato alla scoperta del tumore) l’ha avuto a dicembre 2018, era già riuscito a sconfiggere la malattia durante la scorsa estate.

Francesco Chiofalo ha inoltre aggiunto, in questo servizio, che a dicembre 2018 era ancora molto confuso, pertanto alcune informazioni le ha rettificate nel video girato dalle Iene.

Data la delicatezza dell’argomento, ovviamente non ci sentiamo di dire se abbia o meno mentito, ma oltre al video realizzato dalle Iene, vi mostriamo anche quello che è stato girato dal portale NewsUeD e che potete trovare qui sotto:

Come di certo noterete, i video raccontano lo stesso episodio, ma le due versioni rilasciate da “Lenticchio” sono molto differenti.

Noi non aggiungiamo altro, ma se voi volete farlo, fateci sapere nei commenti cosa ne pensate di tutta questa “strana” vicenda.

loading...

LASCIA UN COMMENTO