Il Collegio: scoppia la rivolta, ma i voti scendono! VIDEO

0

il-collegio-occupazione

Nella seconda puntata de Il Collegio, i sedici ragazzi rimasti in gara non ne possono più di imposizioni, quindi subito dopo la gita decidono di organizzare insieme una rivolta. Le conseguenze però non tardano ad arrivare e sono molto pesanti…

RAI 2-La seconda puntata de Il Collegio, il nuovo docu-reality prodotto da Magnolia che è andata in onda il 9 gennaio 2017 su Rai 2, ha visto un susseguirsi di colpi di scena, tanto da aver tenuto incollati gli spettatori al piccolo schermo, mentre su Twitter non sono mancati i cinguettii entusiasti e che hanno chiesto alla produzione di mandare in onda più di un episodio a settimana.

Cominciamo con il darvi le notizie brutte, perché poi ci sarà parecchio da ridere con quella bella: Davide Erba, che l’anno scorso è stato il migliore tra i ragazzi, ha deciso di abbandonare il programma in quanto ha trovato le imposizione e le regole, anche per uno che è abituato come lui a seguirle, troppo pesanti e oppressive.

Adriano Occulto invece è finito nei guai ed, essendo già stato richiamato una volta dal Preside, è stato messo in isolamento per 24 ore nella palestra. Una punizione dura e che lo ha spinto a mettere in guardia i compagni, dicendo di non oltrepassare il limite. Ma si sa, le regole sono fatte per essere infrante…

Il Collegio, la rivolta degli studenti contro le regole troppo severe

Subito dopo la gita, che li ha visti passare una notte in tenda nelle vicinanze del collegio, cucinare un risotto con cipolla e salsiccia disastroso e che è stato messo a posto dal professore di educazione fisica (che abbiamo scoperto essere un buongustaio) e pulire le stalle e il pollaio in una fattoria, i ragazzi rimasti hanno deciso di organizzare una rivolta per sfogarsi.

IL COLLEGIO: LA RIVOLTA DEGLI STUDENTI (VIDEO)

Stanchi delle regole troppo rigide del collegio, prima della lezione di geografia si sono dati da fare per realizzare un’occupazione in piena regola dell’aula. Tra schiuma da barba usata come pittura facciale indiana, acconciature hippy e disordine, i collegiali si sono regalati (e ci hanno regalato) un momento di divertimento e di follia, ma le conseguenze non si sono fatte attendere e sono state anche molto pesanti…a tutti è stata abbassata la nota di un punto, inoltre il Preside ha deciso di incontrare ognuno individualmente.

 

 

LASCIA UN COMMENTO