Tutto può succedere: le nuove caotiche avventure della famiglia Ferraro!

0

tutto può succedere

Stasera giovedì 20 aprile 2017, su Rai 1, andranno in onda alle 21.00 le nuove caotiche avventure della famiglia Ferraro in “Tutto può succedere”. Finalmente Carlo e Feven stanno per sposarsi, ma alla vigilia del matrimonio un litigio tra Emma e Genet, la madre di Feven, li costringerà a rimettere tutto in discussione!

RAI 1-Dopo averla vista nei panni della defunta Elena in Sorelle, Ana Caterina Morariu sarà protagonista a partire da stasera giovedì 20 aprile 2017 della nuova stagione di Tutto può succedere, che racconterà le nuove caotiche avventure della famiglia Ferraro.

Nella prima puntata, che vedremo alle 21.00 su Rai 1, Carlo e Feven stanno per sposarsi, ma proprio alla vigilia del matrimonio un litigio tra Emma e Genet, la madre di Feven, li costringerà a rimettere tutto in discussione!

Intanto dal passato torna Elia, l’ex marito di Sara: l’uomo ha trovato un nuovo lavoro vicino a Roma e vuole riallacciare il rapporto con i suoi figli. Con Denis tutto si rivela molto semplice, ma non con Ambra, che non sopporta la vista di quel padre invadente ed egoista.

Tutto può succedere: Giulia scopre di non poter avere più figli!

Giulia scopre di non poter più avere figli e quel vuoto improvviso getta scompiglio nella sua vita, costringendola a riconsiderare le sue priorità. Alessandro e Cristina invece aspettano con ansia e terrore di sapere il sesso del loro nascituro.

Infatti, se sarà maschio, è probabile che avrà la sindrome di Asperger come Max. Come se non bastasse, mentre la coppia è alle prese con quel dilemma, per le cugine Ferraro arriveranno due esperienze molto cruciali.

Ambra farà la conoscenza di Giovanni, un fonico molto intraprendente che, dopo averla sentita cantare, deciderà di presentarla a Samuele Bersani, mentre Federica si renderà conto di essere finalmente libera di vivere la propria storia d’amore con Lorenzo, che ormai ha risolto tutto i suoi guai giudiziari.

loading...

LASCIA UN COMMENTO