Uomini e Donne: Sonia Lorenzini ed Emanuele Mauti sul red carpet a Venezia 74 nel giorno del ricordo di Michael Jackson

0

Sonia Lorenzini ed Emanuele Mauti, ex protagonisti di Uomini e Donne, sono stati immortalati ieri lunedì 4 settembre 2017 sul red carpet a Venezia 74. Tra tanti drammi e il fiasco di Una famiglia, a spiccare nella settima giornata della kermesse veneziana è stato il documentario fuori concorso e il making of dedicato a Michael Jackson.

UOMINI E DONNE-Dopo Chiara Ferragni, che sabato scorso ha incantato i fotografi e scatenato il gossip grazie alla sua “presunta” gravidanza, è stato il turno di Sonia Lorenzini ed Emanuele Mauti sfilare sul red carpet di Venezia 74.

I due ex protagonisti del Trono Classico di Uomini e Donne, come mostrano i loro profili ufficiali su Instagram, si trovavano ieri lunedì 4 settembre 2017 alla settima giornata della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.

LEGGI ANCHE: UOMINI E DONNE, SVELATO IL NOME DELL’UNICA TRONISTA ROSA (GOSSIP UOMINI E DONNE)

Venezia film festival in @musani_couture and @stefanodelellis Thanks to @doriancorporation #venezia74 #mostra #cinema #venezia

A post shared by Emanuele Mauti ? (@emanuelemauti3) on

L’ex tronista si è presentata con un abito rosa lungo, decorato da un fiore gioiello, creato da Musani Couture e Stefano De Lellis, uno stilista di Pomarance che piace molto ai cantanti e alle showgirl.

Emanuele Mauti, in piedi accanto a lei, era molto elegante in smoking. I due, che sono apparsi molto innamorati come il giorno della loro scelta, si sono concessi alle macchine fotografiche dei paparazzi e, per la gioia dei loro fan, si sono anche baciati sul red carpet.

Uomini e Donne: Sonia Lorenzini ed Emanuele Mauti, la sfilata d’amore sul red carpet e i film che sono stati proposti durante la settima giornata di Venezia 74.

Sonia Lorenzini ed Emanuele Mauti sono arrivati durante la settima giornata della kermesse veneziana.

Una giornata che è stata caratterizzata dal flop di Una famiglia, il film drammatico di Sebastiano Riso con protagonisti Micaela Ramazzotti e Patric Bruel nei panni di una coppia di fidanzati che entra in crisi a causa del desiderio di maternità di lei, fischiatissimo dalla platea e che ha ricevuto un sacco di “buuu!”.

Trionfo invece per Michael Jackson: Thriller, il film documentario fuori concorso e dedicato a Michael Jackson, il celebre King of Pop scomparso otto anni fa, e per il suo making of che ha mostrato il dietro le quinte della clip.

Per quanto riguarda invece le altre opere, menzione di merito per M, una pellicola francese che racconta la storia di Lila, una ragazza che non parla e che studia per sostenere gli esami, e di Mo, un ragazzo estroverso e chiacchierone che per guadagnarsi da vivere partecipa alle gare automobilistiche clandestine.

Bello anche Ex Libris: New York Public Library, un documentario girato Frederick Wiseman che, attraverso un viaggio fatto all’interno della  biblioteca pubblica della Grande Mela, lancia un invito alla coesione sociale e al miglioramento di sé stessi.

LASCIA UN COMMENTO